Mag 24, 2008
242 Views
0 0

Luciano Ligabue torna a Bari

Written by

Dopo il grande concerto di due estati fa, torna a Bari il rocker italiano Luciano Ligabue.
Il tanto atteso evento musicale, che si terrà sabato 12 luglio presso l’Arena della Vittoria, è la quarta tappa di un tuor nazionale che ne prevede in tutto otto. Si comincerà con due a Milano, 4 e 5 luglio, per poi scendere a Firenze, Bari, Cosenza, Roma, Cagliari e Palermo il 26 luglio.

Tante le novità previste rispetto al precedente tour. Il produttore musicale sarà Corrado Rustici, lo stesso che prodotto “Niente paura”, “Buonanotte all’Italia” e “Il Centro del Mondo”, il quale ha voluto una band diversa che suonerà i vari pezzi riarranggiati per valorizzare le doti di ogni singolo musicista. Il gruppo ha avuto modo di lavorare insieme nel tuor europeo da poco conclusosi che ha toccato città come Amsterdam, Madrid, Barcellona, Zurigo, Berlino, Londra.
Ma, come ha spiegato Liga stesso, “la novità maggiore sarà costituita dalla scenografia. Parlo di una struttura particolare, molto grande, che darà non pochi problemi ai tecnici addetti al montaggio e allo smontaggio. Essa ha un motivo di fondo, un messaggio che non voglio svelare per non rovinare la sorpresa. Il messaggio sarà lampante a primo impatto; altro non voglio dirvi”.
Per quel che riguarda l’accoglienza del pubblico, il cantautore si augura di trovare lo stesso calore avuto due anni fa, senza aspettative di sorta.
Intanto, da venerdì 30 maggio sarà in vendita presso i distributori musicali il disco “Secondo tempo”, la seconda parte del primo “best of”, che si aprirà con il singolo “Il Centro del Mondo”, già in radio dal 9 di maggio. La prima parte del “best of”, “Primo tempo”, è uscita nel novembre 2007 è ha venduto 500.000 copie.

“Il Centro del Mondo” – ha commentato Ligabue – è un brano particolare che ho scritto assieme a Francesco Guccini. Non c’è un Ligabue arrabbiato come “Balliamo sul mondo” ma è un Liga sicuramente indignato, con una consapevolezza maturata con il tempo. A chi mi chiede se sono cambiato rispondo tranquillamente che tutti cambiano con il tempo… Tra l’altro il mio primo “best of” esce dopo 18 anni di carriera. Qualcosa vorrà pur significare…”.
Si tratta di un Luciano che si racconta in maniera più sottile, senza la spavalderia della gioventù, con una maturità superiore, che fa evolvere il “sesso” in “amore”, che mette luce su una persona nel pieno della sua carriera artistica senza risparmiare, però, il suo lato sentimentale.
I brani scelti fanno parte di tutta la produzione di 18 anni. “Sono pezzi che il pubblico ha scelto, forse perché ci si è identificato di più. Quando scrivo una canzone non penso al suo futuro, è il pubblico che la consacra o la ignora. Ovviamente i cinque inediti sono quelli che, ora come ora, mi rispecchiano più da vicino”.

Per quel che riguarda i vari programmi televisivi che vogliono lanciare nuovi talenti della musica italiana, Ligabue non vuole prendere una posizione netta spiegando che “è vero che le case discografiche non hanno più grandi capitali da investire per i giovani, e quindi capisco coloro che scelgono certi mezzi per farsi notare e far carriere, ma è anche vero che io, personalmente, preferisco capire più il messaggio che una persona vuol lanciare nelle sue canzoni piuttosto che limitarmi a valutare le sue doti canore”.
 
Intanto, tutti i suoi fans potranno godersi uno spettacolo nuovo, un concerto che certamente non deluderà le aspettative dei tanti sostenitori storici del rocker e, per i meno appassionati, sarà uno spettacolo musicale comunque da non perdere, trattandosi di uno dei migliore cantuatori italiano del momento.
Per informazioni di qualsiasi genere ci si può rivolgere al numero 899130383, oppure presso i siti www.deltaconcerti.it e www.bookingshow.it.
I biglietti sono reperibili presso i soliti punti vendita ticketone, geticket e listicket.

Fonte: www.barilive.it

Article Categories:
Notizie

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *