Nov 21, 2009
232 Views
0 0

Certe notti, grande successo del Liga

Written by

Ligabue continua a farci innamorare, a stupirci in modo originale e creativo. Il suo nuovo Spettacolo è arte a 360 gradi: col titolo “Certe notti”, grande successo del Liga, ha debuttato il 9 e 10 ottobre al teatro degli Arcimboldi di Milano la sua ultima creatura, connubio di poesia, danza ed immagini che interpretano e completano la voce graffiante del rocker di Coreggio. Tre gli artisti che siglano questo spettacolo: Luciano Ligabue (musicista), Mauro Bigonzetti (coreografo) e Angelo Davoli (visual artist).

La musica di Ligabue e la sua poesia, tratta dal libro Lettere d'amore nel frigo, sono rese visibili e palpabili dalle magnifiche movenze dei ballerini di Aterballetto, la principale compagnia italiana di danza contemporanea, e dalle immagini (tra cui anche spezzoni del film Radiofreccia) di Angelo Davoli.

Questi tre artisti all’apice della loro carriera, dotati di una straordinaria forza creativa e comunicativa, sono riusciti a dare vita ad una rappresentazione unica, pulsante di vita e di emozioni; senza sovrapporsi ma integrandosi perfettamente, hanno tradotto e completato la musica del Liga selezionando i brani, individuando gli scenari e cucendo addosso ai ballerini le coreografie che nascono spontanee ascoltando i pezzi di Liga: come ha commentato Bigonzetti “…la musica di Luciano ti da una sorta di ininterrotto movimento epidermico e questo movimento è diventato danza…”. Certe notti sono più luminose del giorno, certe notti i sogni e le paure si mostrano chiare, “…Quelle notti fra cosce e zanzare e nebbia e locali a cui dai del tu…”.

Questo spettacolo conferma la tensione artistica di Ligabue alla ricerca di un linguaggio aperto e dinamico: è un artista che ama sperimentare e mettersi in gioco, che pur non avendo bisogno di conferme ce ne fornisce di continuo, che conquista ogni volta il suo pubblico che non può cessare di amarlo e di entusiasmarsi, di commuoversi e gioire grazie a lui.

Le Date

7 novembre: Crema, Teatro San Domenico, ore 21
16 e 17 novembre: Trieste, Teatro Rossetti, ore 21
20 e 21 novembre: Reggio Emilia, Teatro Valli, ore 21
24 novembre: Pordenone, Teatro Verdi, ore 20.30
27 e 28 novembre: Bologna, Teatro delle Celebrazioni, ore 21
29 novembre: Bologna, Teatro delle Celebrazioni, ore 17
17, 18, 19 dicembre: Roma, Teatro Argentina ore 21
20 dicembre: Roma, Teatro Argentina, ore 17
17 gennaio: Modena, Teatro Comunale, ore 21
21 gennaio: Legnago, Teatro Salieri, ore 21
26 gennaio: Assisi, Teatro Lirick, ore 21
28 gennaio: Terni, Teatro Verdi, ore 21
30 gennaio: Cesena, Teatro Bonci, ore 21
10 febbraio: Forlì, Teatro Fabbri, ore 21
18 febbraio: Lucca, Teatro del Giglio, ore 21
20 febbraio: Carpi, Teatro Municipale, ore 21
29 aprile Como, Teatro Sociale, ore 21

Article Categories:
Notizie

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *